Antonello Tudisco,  coreografo, direttore artistico, storico dell'arte. Sviluppa una poetica incentrata sull'umanità e sul gesto poetico che da essa scaturisce.  L'individuo diventa elemento centrale della ricerca in cui far confluire i linguaggi del corpo e della voce, cosi come quelli dell'architettura e della storia dell'arte.

Approfondisce i suoi studi oltre che nella danza contemporanea, anche nella storia dell'arte, nella fotografia e dell'arte contemporanea. 

Le sue coreografie e produzioni sono ospitate in importanti realtà sia Italiane che estere,  tra cui la Biennale di Venezia, il TanzMesse di Düsseldorf, Kilowatt festival, Ravello Festival, con tournée in Italia, Germania, Cina, Polonia, USA, Macedonia etc. 

Come guest coreografo è invitato a realizzare coreografie per alcune compagnie e istituzioni italiane ed estere come il BTT Balletto Teatro di Torino  per un cui realizza lo spettacolo Vapore Corporeo o il SODRE di Montevideo e lo Skopje dance Festival. Accanto alla sua attività di coreografo, nel corso degli anni tiene seminari in italia e all’estero come ad esempio al Bejing Dance Festival, allo Zawirowania Dance festival in Polonia, o alla Drexel University di Philadelphia. I suoi progetti di ricerca sono stati sostenuti anche da alcune residence come C.Re.A.Re residenze in Campania, PIM /OFF di Milano, Derida Dance Center di Sofia, Teatro di Freiburg in Germania. 

Tra gli ultimi progetti artistici lo spettacolo ACT OF MERCY co-prodotto con il Teatro Mercadante di Napoli, il progetto internazionale con il CCDC di Hong Kong con la performer Wong Pi Kei, la cui prima versione viene presentato in forma di studio al CCDC Festival al West Kowloun sempre ad HK e la nuova creazione Let Me Survive.